please, one moment...

Matrimoni 2022 | Protocollo Covid Free

COVID FREE WEDDING

 

Da un anno e mezzo a questa parte la parola Covid è talmente entrata a far parte del nostro linguaggio quotidiano, usi e costumi, che sembra quasi abbia sempre fatto parte delle nostre vite.

Finalmente, dopo lunghi periodi difficili, in cui ci siamo abituati a stravolgere tutti i nostri rituali, dal lavoro in smart working allo studio in DAD, dal distanziamento sociale alle mascherine, si intravede la luce in fondo al tunnel.

Stiamo tornando a sognare di riprenderci le nostre vite dal punto in cui le avevamo lasciate prima della pandemia, più consapevoli dell’importanza delle piccole cose, delle care vecchie abitudini che come trame di una fitta maglia ci sorreggevano facendoci sentire sicuri, invincibili.

Non sole le piccole cose ci mancano, ma anche gli eventi importanti, quei momenti unici e preziosi che segnano indelebilmente dei passaggi fondamentali.

Quale evento è unico e prezioso per eccellenza se non il matrimonio? Dal 15 Giugno 2021 il Governo ha decretato il nuovo via libera ai matrimoni, con alcune restrizioni.

Per questo abbiamo stilato una semplice guida al matrimonio Covid Free: regole che non impediscono di organizzare ricevimenti da favola, anzi… Permettono di godersi la vicinanza e la compagnia dei propri invitati con maggiore sicurezza.

 

 


 

 

 

Il matrimonio al tempo del Covid – FAQ sullo svolgimento dei ricevimenti nuziali

 

Quanti ospiti possono partecipare all’evento?
Non esiste un limite massimo di invitati. Il numero di presenze contemporanee è definito in base alle dimensioni e alla capienza massima della location, ai ricambi d’aria ed alla possibilità di creare aggregazioni in tutto il percorso di entrata, presenza e uscita.

 

Quali sono le regole per l’accesso all’evento?
Riorganizzare gli spazi, per garantire l’accesso alla sede dell’evento in modo ordinato, evitare assembramenti di persone e mantenere almeno 1 metro di separazione tra gli utenti.

 

Come deve essere la disposizione dei tavoli?
Disporre i tavoli in modo da assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra gli ospiti di tavoli diversi negli ambienti al chiuso e all’aperto, ad eccezione delle persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggetti al distanziamento interpersonale. Questo ultimo aspetto afferisce alla responsabilità individuale.

 

È possibile prevedere una modalità a buffet?
Sì, mediante somministrazione da parte di personale incaricato, escludendo la possibilità per gli ospiti di toccare quanto esposto. La modalità self-service può essere eventualmente consentita per buffet realizzati esclusivamente con prodotti confezionati in monodose.

 

Si può ballare?
Nì. Nelle Linee Guida si afferma che “in ogni caso devono essere evitate attività e occasioni di aggregazione che non consentano il mantenimento della distanza interpersonale di almeno 1 metro”. Quindi meglio evitare i balli.

 

Il Green Pass è obbligatorio? Anche per i bambini?
Si. Il green pass è obbligatorio e va esibito all’ingresso del locale. Anche i bambini sopra i due anni avranno diritto (non obbligo) al green pass, ottenibile però solo con tampone molecolare o con attestato di guarigione, dato che per i minori di 12 anni la vaccinazione non è consentita. Sotto i due anni, nessuna limitazione.

/ / / dove siamo

Ci troviamo
presso IDEA VILLAGE

Rosso food and more sorge all’interno del parco Idea Village

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

CONSENTI AL TRATTAMENTO DEI TUOI DATI
Ho letto l'informativa sulla Privacy Policy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e do il mio consenso a ricevere comunicazioni marketing Vorrei ricevere comunicazioni e informazioni commerciali su prodotti e servizi di Rosso Food and More attraverso i canali e-mail, telefono/servizi di messaggistica.